Facebook Twitter E-mail
formats

CINQUE VIE – Rassegna di teatro amatoriale

Pubblicato il 11 ottobre 2017, da in Ufficio stampa.

“Mi piace il teatro, bella copia della vita.”
(Franca Valeri)

Ottobre, Novembre, Dicembre sono i mesi che si colorano di rosso… il rosso del teatro!

La rassegna di teatro amatoriale Cinque Vie, ormai giunta alla x edizione ritorna anche quest’anno con 5 imperdibili appuntamenti !

Si inizia Sabato 21 Ottobre, alle ore 21.00 con lo spettacolo Bulli di Sapone:

È malvagio. Quando uno piange, egli ride. Provoca tutti i più deboli di lui e, quando fa a pugni, si inferocisce e tira è da far male. Non teme nulla, ride in faccia al maestro, ruba quando può, nega con una faccia invetriata, è sempre in lite con qualcuno. Egli odia la scuola, odia i compagni, odia il maestro. Edmondo De Amicis.
A volte basta uno sguardo. Un modo diverso di vestire o di parlare. A volte tutto scatta per una parola sbagliata. Un gesto sbagliato. Un pensiero. A volte niente. E si viene presi di mira. Si può diventare un facile bersaglio del branco. Ma un aspetto resta sempre invariato: la vittima è sempre più debole. Come trovare la forza per ribellarsi a ciò? Come avere il coraggio di farsi aiutare? A chi ci si può affidare? A chi si può credere? Gli adulti sembrano lontani anni luce, difficile affidarsi a loro, che comunque non capirebbero. E come Pinocchio, si rischia di seguire la via per il paese dei balocchi e risvegliarsi soli. Forse l’unica risposta possibile è scegliere finalmente di fidarsi, smettere di essere un burattino e diventare un ragazzo. C’è sempre un’uscita di sicurezza. Si può chiedere aiuto. E si può venire aiutati. E il futuro è dietro l’angolo. E sarà radioso.

Con: Martina Boldrin e Max Bazzana
Musiche originali: Max Bazzana
Assistenza alla regia: Elisa Risigari
Assistenza tecnica: Stefano Rota e Elisa Risigari
Regia: Max Bazzana

A seguire l’intervento di Roberta Gallego, sostituto Procuratore di Belluno, sulla situazione in provincia.

 

Secondo appuntamento Sabato 28 Ottobre, alle ore 21.00 con Girolamo Segato. Anatomie di un viaggiatore: 

La vita avventurosa del bellunese Girolamo Segato, tra le Dolomiti e le piramidi d’Egitto, Tra salotti fiorentini e laboratori di anatomia. La vita di un’uomo che ha sempre sfidato le regole e che si è
portato nella tomba la sua più grande scoperta. Michele Sbardella , nel suo monologo, guiderà il pubblico in un viaggio da Belluno a Firenze, passando per l’Egitto; vi affiorano ricordi personali legati ai giorni tra i banchi dell’I.T.I. e aneddoti di una vita straordinaria, proprio quella di Girolamo Segato, lo scienziato nato presso la Certosa di Vedana a cui è intitolato l’istituto tecnico bellunese.
Di e con: Michele Sbardella
Accompagnamento musicale, chitarra e voce: Andrea Palonta.

 

Terzo appuntamento Sabato 4 Novembre, alle ore 21.00 con Super Ginger: 

Super Ginger! Un’acclamata performer da varietà, fuoriclasse dell’intrattenimento. Così padrona del proprio palco, così indifesa lontana da esso, in quella vita privata che normalmente si cela allo sguardo dei fans. Vita e peripezie di
una piccola grande eroina che non molla mai. Attenzione: Spettacolo punk-clown. Arrivando dritto al cuore,
potrebbe facilmente coinvolgere tutti. Vivere attentamente le avvertenze.
Produzione: Stivalaccio Teatro
Anno di produzione: 2016
Di e con: Anna De Franceschi
Consulenza Musicale: Simone Chivilò
Scene: Giorgio Benotto
Oggetti: Alberto Nonnato
Regia: DuoDorant

 

Quarto appuntamento Sabato 18 Novembre, alle ore 21 con Don Chisciotte:

Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone, e Girolamo Salimbeni, fiorentino, in arte Piombino, sono due attori della celebre compagnia dei Comici Gelosi. Salgono sul palco per raccontare di come sono sfuggiti alla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza, ma sopratutto grazie al pubblico.
A partire dall’ultimo desiderio dei condannati a morte, prendono il via le avventure di una delle coppie comiche più famose della storia della letteratura, filtrate dall’esterno dei due saltimbanco che arrancano nel tentativo di procrastinare l’esecuzione, tra mulini a vento ed eserciti di pecore. E se non rammentano la storia alla perfezione, beh, poco importa, si improvvisa!
Produzione: Stivalaccio Teatro
Anno di produzione: 2014
Soggetto Originale: Marco Zoppello
Dialoghi: Carlo Boso e Marco Zoppello
Interpretazione e Regia: Michele Mori e Marco Zoppello
Costumi e Fondale: Antonia Munaretti
Maschere: Roberto Maria Macchi
Tecnico audio/luci: Matteo Pozzobon
Consulenza artistica: Carlo Boso

 

Ultimo appuntamento Sabato 2 Dicembre, alle ore 21.oo e Domenica 3 Dicembre alle ore 18.00 con La Cena delle Bugie:

Due coppie, un comune amico gay, poco prima della cena. Un unico locale appositamente non molto definito. Questo
il necessario per rappresentare un mondo, forse il nostro mondo.
Vivaci discussioni, accuse, feroci reazioni. Identità poco mature a confronto.
Scontri al limite del verbale che allo spettatore arrivano a volte come esilaranti situazioni e altre come spunti
di profonda riflessione perché specchio di ciò che ci appartiene.
Produzione: Pubbliche Bugie
Regia: Paolo Martinazzo
Con: Igor Burlon, Ivan Caviola, Marco Corazza,
Massimiliano Zampieri, Michela Broi, Valentina Rosson.

 

Gli spettacoli si terranno presso il Teatro San Gaetano a Castion.

Costo del biglietto:              Intero 8 euro            Ridotto 6 euro

Per info e prenotazioni: e mail: info@prolocopievecastionese.it / tel:345-8238880 

Scarica il Pieghevole

Commenti disabilitati su CINQUE VIE – Rassegna di teatro amatoriale.